Processo “Rimborsopoli” Piemonte: tutti i leghisti assolti

Dopo tre anni e mezzo di profondo dolore, perché da persona onesta non esiste peso maggiore che portarsi sulle spalle il dubbio o l’accusa di non esserlo, oggi sono stato assolto perché il fatto non sussiste nel famoso processo alla “Rimborsopoli” dei consiglieri regionali del Piemonte.

Ringrazio il Tribunale per aver fatto chiarezza su questa vicenda dopo tanto fumo e inchiostro, ringrazio gli amici, i familiari, i militanti e sostenitori della Lega, il Segretario Matteo Salvini, i rappresentanti delle altre forze politiche anche avversarie, ma sopratttutto i miei concittadini per non aver mai dubitato un solo secondo della mia onestà. Ai pochi che hanno cercato, purtroppo più all’interno del Movimento che fuori, di usare questa vicenda per indebolirimi, non avendo alcun argomento politico, auguro semplicemente di trovarsi prima o poi nella vita nella stessa situazione, non per vendetta, ma a fini educativi.

Grazie ancora di cuore a chi non ha mai dubitato di me, la vostra vicinanza mi ha permesso di andare avanti e non mollare mai.

Piemont Lìber!